Finanziamenti – Edizione 2 | 2014

Beneficiare di tassi d'interesse vantaggiosi

Si prevede un ulteriore rialzo dei tassi d'interesse: non rinunciate a condizioni favorevoli grazie alle ipoteche fisse.

Dev'essere luminosa e spaziosa, con molto ampia dentro e tanto verde fuori. Chi immagina il proprio futuro in una casa da sogno non dovrebbe perdersi solo tra forme e colori ma pensare anche a come finanziarne l'acquisto.

Quando si stipula o si prolunga un'ipoteca, le previsioni sull'andamento dei tassi di interesse sono di primaria importanza. Da anni i proprietari di immobili stanno godendo di interessi ai minimi storici. Ora, però, la buona situazione economica ne lascia presagire un modesto aumento.

Due terzi a lungo termine, un terzo a breve termine

In un contesto caratterizzato da un andamento al rialzo dei tassi d'interesse, consigliamo di abbinare un'ipoteca fissa a lungo termine (da 8 a 10 anni) a una a breve termine (da 2 a 3 anni). In altre parole, il credito dovrebbe essere costituito per due terzi da un'ipoteca fissa a lungo termine e per un terzo da un'ipoteca fissa a breve termine. Questa combinazione permette di continuare a beneficiare di tassi bassi e al contempo di mantenere abbastanza flessibilità per ammortizzare, ad esempio, parte dell'ipoteca alla scadenza.

Tuttavia, la tipologia di credito non dovrebbe essere scelta solo in base all'andamento degli interessi ma anche alla luce della propensione al rischio dei proprietari immobiliari e della loro situazione patrimoniale e privata. È necessario mettere in conto che in media gli oneri degli interessi sul lungo termine sono pari al 5% e che la verifica del credito viene effettuata su questa base.

Finanziamento in concreto
Premessa, come fa PostFinance a verificare la capacità creditizia:
Valore commerciale della casa di proprietà CHF 700'000.-
Capitale proprio CHF 140'000.-
Ipoteca CHF 560'000.-
Costi:
Oneri degli interessi (media sul lungo termine 5%) CHF 28'000.-
Ammortamento CHF 4'550.-
Spese accessorie e di manutenzione (1% del valore commerciale) CHF 7'000.-
Totale costi annui teorici CHF 39'550.-
Reddito necessario:
I costi corrispondono al 33% del reddito lordo necessario
Reddito lordo necessario CHF 118'650.-
Tuttavia, al momento i costi effettivi che il mutuatario deve pagare a PostFinance sono nettamente inferiori. Esempio di finanziamento con i tassi di interesse di metà gennaio:
CHF 375'000.- ipoteca fissa 9 anni al 2,50% CHF 9'375.-
CHF 185'000.- ipoteca fissa 3 anni all'1,30% CHF 2'405.-
Ammortamento CHF 4'550.-
Totale costi di finanziamento annui CHF 16'330.-